Dietro le quinte dell’evento Goblin - La Testata

Dietro le quinte dell’evento Goblin

Condividi l'articolo con i tuoi fan

Venerdì 15 febbraio 2019, presso il Teatro Massimo di Cagliari, si è svolto il concerto dei Claudio Simonetti’s Goblin. Tra i principali gruppi del panorama progressive rock italiano, Claudio Simonetti e i suoi compagni hanno acquisito negli anni una fama internazionale grazie alla composizione delle colonne sonore dei più celebri film di Dario Argento.

Evento imperdibile che ha riunito la grande rete di amanti dell’horror e della musica rock, sotto il segno dei Goblin. Dopo oltre un decennio di distanza dalla loro ultima esibizione in Sardegna, Claudio Simonetti e i suoi musicisti ripropongono le sonorità dei capolavori di Dario Argento in due serate, dedicate rispettivamente alle proiezioni di Profondo rosso e Suspiria.

Nelle vesti di promotori e organizzatori del doppio evento, Giancarlo Palermo e Giorgia Cau dell’Associazione Culturale Agitòriu, in collaborazione con Brincamus, Claudio Simonetti Goblin Fan Sardegna, FASI (Federazione Associazioni Sarde in Italia), l’Associazione Culturale Symponia e l’Associazione Picchiadas, hanno costruito uno spettacolo originale e irrinunciabile per tutti i fan sardi dei Goblin. Uno spettacolo musicale e cinematografico di cui sentivamo tanto la mancanza.

Tra i numerosi partner coinvolti nell’organizzazione dell’evento, non passano inosservati tre ragazzi e le loro maschere orripilanti. Si presentano alla redazione della Testata.info come Zio Ernio, Skunno e Frank e insieme fanno parte del progetto Horror Italy.

Nato come una semplice pagina Facebook, Horror Italy ha raccolto la creatività e la passione di due ragazzi sardi per la filmografia del terrore e ha rapidamente conquistato la curiosità e l’ammirazione di numerosi utenti. Recensioni, anticipazioni dei nuovi prodotti dell’universo horror e pubblicazione dei nuovi trailer sono solo alcune delle attività di Horror Italy; a partire dalla sua genesi, nel 2015, i creatori hanno sfruttato a piene mani le infinite possibilità offerte dal web, ampliando il loro progetto con collaborazioni intrattenute con altri siti del settore e offrendo i propri canali per la creazione e pubblicazione di locandine e cortometraggi esordienti, rispettando l’atmosfera di terrore che costituisce il loro marchio di fabbrica.

Presenti attivamente sulle principali piattaforme social, Facebook, YouTube, Instagram e Twitter, condividono frequentemente i loro lavori ottenendo numerosi riscontri positivi e una notorietà in rapida crescita. Dietro a questa repentina fortuna, c’è il grande impegno dello staff, formato da Alessandro Pesce, recensore, Alberto Casula, che cura la grafica, Chiara Ferrazza, editor e traduttrice, Francesco Del Rio, traduttore, e Stefano Savona, che si occupa dei contenuti di genere fantascientifico.

Esempio concreto di creatività e intraprendenza, Horror Italy è la storia di un gruppo di ragazzi che, con mezzi semplici, ha costruito un’ attività sulla base delle proprie passioni.

CONTATTI:

Sito ufficiale: http://www.horroritaly.com

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/horroritaly/

Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC03WwxwkokhvFHDD34N-99A/featured

Profilo Instagram: https://www.instagram.com/horroritaly/

Profilo Twitter: https://twitter.com/HorrorItaly

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *