Ritarella Paglietti e Anna Palmieri Lallai due importanti esponenti della cultura cagliaritana al Festival Letterario & Solidale San Bartolomeo insieme contro gli incendi. Scade il 31 agosto il premio letterario con tema “pandemia”.

Riparte il Festival Letterario & Solidale San Bartolomeo che quest’anno non si è mai fermato per effetto delle restrizioni delle norme antipandemiche. L’edizione 2020 si aggancia a quella 2021. Sessantanove libri in corso di presentazione nella quindicesima edizione, si amalgameranno ad altri interessanti volumi pronti per la sedicesima edizione in autunno. Martedì 3 agosto alle ore 19, a Cagliari in viale Trieste 27, verranno presentati due interessanti proposte letterarie dedicate alla città di Cagliari, ai suoi abitanti e ai turisti che la amano. “La città dei nove colli. Storia di Cagliari e della sua gente” di Ritarella Paglietti e “Cattedrale di Santa Maria” di Anna Palmieri Lallai, sono due libri riccamente illustrati che non dovrebbero mancare nello scaffale di un appassionato lettore che apprezza la città. I fortunati partecipanti all’incontro (riservato a chi si prenota al n. 3333956693 per evitare perniciosi assembramenti) avranno l’occasione di assistere alla proiezione di incantevoli foto. Le Autrici lanciano anche un appello a quanti volessero partecipare a una raccolta fondi a sostegno dei luoghi colpiti dagli incendi, chiedendo agli scrittori del Festival di regalare dei libri da mettere in vendita, ai lettori di acquistarli, di cedere parte del ricavo a sostenere iniziative contro gli incendi. Del resto il Festival Letterario San Bartolomeo, nel frattempo diventato anche Solidale, non è nuovo a iniziative benefiche legate alla cultura. Recentemente ha partecipato alla realizzazione di un video per sostenere il Comune di Bitti colpito dall’alluvione. Precedentemente si realizzò una riuscita raccolta di libri per la biblioteca di Lampedusa e Lipari, ai tempi della sindaca Giusi Nicolini che chiese libri a tutta Italia per le isole che ospitano i migranti che attraversano il Mediterraneo.

I due libri potranno essere acquistati e votati, anche in loco, per il Premio “Miglior Libro”, un simbolico riconoscimento che ottiene il libro più votato tra quelli presentati al Festival attraverso i biglietti della lotteria di autofinanziamento. Al raggiungimento dei mille biglietti venduti, scatterà il superpremio tra quanti hanno partecipato alla lotteria: un iphone o un premio da mille euro. Lo stesso premio verrà attribuito all’autore del libro più votato. (qui il regolamento per partecipare)

Altro concorso legato al Festival è il Premio Letterario San Bartolomeo. Tema di quest’anno è “pandemia” e si potrà partecipare con poesie, aforismi, racconti brevi in lingua italiana, sarda e corsa fino al 31 agosto 2021. (qui il regolamento per partecipare )

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

Pubblicità