A.R.K.A. e LaRinascente per i profughi siriani

Si rinnova l’impegno dell’associazione A.R.K.A. Eventi Culturali a LaRinascente per confezionare pacchetti e raccogliere fondi da destinare al diritto allo studio di alcune famiglie di profughi siriani.

I volontari dell’Associazione A.R.K.A. Eventi Culturali sono presenti a LaRinascente di Cagliari a partire dal 7 dicembre, fino al 31 dello stesso mese. La postazione, situata al secondo piano della sede del grande magazzino in via Roma angolo largo Carlo Felice, vede presenti, volontari dall’orario di apertura a quello di chiusura.

Il banchetto è l’unico, in tutto il negozio, a rendersi disponibile per il confezionamento dei pacchi regalo che abbelliranno gli alberi di Natale delle famiglie acquirenti per le festività.
Con una libera offerta, che ci si augura consistente viste le finalità, è possibile avere il proprio regalo in tre formati standard: con buste di varie dimensioni, attribuite a capi sportivi e piccoli regali; con scatole bianche firmate LaRinascente per capi che richiedono maggiore cura e attenzione per dimensioni e scatole firmate per gli articoli corrispondenti.
A fare da cornice al banchetto, due locandine che riassumono brevemente lo scopo benefico portato avanti da A.R.K.A. Eventi Culturali: la prima spiega le principali mansioni e attività svolte negli anni, a tutela dei bambini in Italia e all’estero, attraverso progetti internazionali; la seconda propone, attraverso un piccolo schema, alcuni esempi di ciò che si contribuisce ad acquistare, a seconda della cifra versata.

La raccolta fondi per il diritto allo studio, a favore dei bimbi siriani, attraverso una libera offerta, è sollecitata dalla proposizione, per i più generosi, dei calendari in formato standard e in quello da tavolo, e del libro “Matrimonio siriano, un nuovo viaggio” scritto dalla giornalista e conduttrice di Rainews24, Laura Tangherlini, che il 25 novembre è stata gradita ospite della 17^ edizione del Festival Letterario & Solidale San Bartolomeo nella sala AssoStampa a Cagliari, intervistata da Vincenzo Di Dino.

La giornalista racconta il suo amore incondizionato per la Siria e il suo popolo al punto da aver destinato i regali ricevuti per il suo matrimonio ai bambini siriani rifugiati in un orfanotrofio. L’auspicio è che le persone che si avvicineranno al banchetto siano altrettanto generose con chi sta peggio di loro. L’emergenza dei profughi siriani è passata in “secondo piano” per i media, occupati a descrivere altre atrocità in Ucraina, Afghanistan, Iran.

Quanti contribuiranno a questa bella causa riceveranno in premio un segnalibro “prezioso” di A.R.K.A. Eventi Culturali: la possibilità di vincere un primo premio in palio, del valore di 1000 euro. Scannerizzando il QR code si aprirà la pagina relativa al regolamento per la votazione del “Miglior libro“: si può tentare la fortuna, attraverso l’acquisto dei biglietti della lotteria di autofinanziamento del Festival Letterario & Solidale San Bartolomeo. Il vincitore verrà contattato in diretta il 17 dicembre 2023, giorno dell’estrazione.

Ilaria Corona

La Business Controller Manager della Rinascente, Patrizia Melis e il presidente A.R.K.A Eventi Culturali Vincenzo Di Dino

Autore

2023-03-06