Switch off del digitale terrestre: che cos’è e come affrontarlo

Voiced by Amazon Polly

Da mercoledì 20 ottobre 2021 si avvia in Italia lo switch off del digitale terrestre. Scopriamo che cosa comporta lo switch off e cosa bisogna fare.

Switch off digitale terrestre: che cos’è e cosa comporta

Il processo di switch off del digitale terrestre in Italia avrà inizio nella giornata del 20 ottobre 2021 e terminerà più o meno nel 2023, quando di fatto si sarà definitivamente concluso il passaggio dall’attuale sistema DVB-T al nuovo DVB-T2.

Cosa comporta tale processo per le televisioni degli italiani? Semplice, per continuare a vedere tutti i canali sarà necessario possedere un televisore o un decoder capaci di supportare l’alta definizione HD e il DVB-T2.

Switch off digitale terrestre: cosa fare?

Per affrontare lo switch off è necessario acquistare  dispositivi idonei alla tecnologia DVB-T2, con la possibilità di usufruire delle agevolazioni economiche (Bonus Tv/Decoder o Bonus rottamazione).

Prima di procedere all’acquisto dei nuovi dispositivi è possibile verificare se il televisore che si possiede in casa è abilitato alla tecnologia DVB-T2, per farlo basta eseguire un piccolo test: se recandovi con il telecomando ai canali 100 e 200, vi comparirà la scritta “Test HEVC Main 10” allora il televisore è abilitato e il cambiamento sarà automatico.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pubblicità