PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA

PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA

PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA

di Federico Locci

Doppio appuntamento nella straordinaria cornice della Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, presentati magistralmente dalla conduttrice giornalista Paola Zanoni

A precedere il prestigioso evento dedicato alla Not(t)e per la “Pediatria della Disabilità, nel pomeriggio si è  tenuta la presentazione del libro dell’avv. Rosaria Salamone dal titolo “I pericoli del web”.

Superlativi gli interventi di Giacomo Ebner, Giudice del Tribunale Civile di Roma, del criminologo Amato Luciano Fargnoli, di  Paolo Giordani, presidente dell’Istituto Diplomatico Internazionale, Maria Rita Parsi, psicologa, psicoterapeuta e in rappresenta della dott.ssa Monica Sansoni, garante dell’infanzia, la dott.ssa Silvia de Mari.

La direttrice del doppiaggio Fiamma Izzo ha letto un brano del libro in cui si parlava dei consigli per i genitori, di Tik Tok, uno dei social più controversi e della psicologia dell’esibizione.

L’autrice di questo manuale, l’avv. Rosaria Salamone, occupandosi didiritto di famiglia e minori,ci indica che l’educazione “Civica Digitale” non è auspicabile, ma non è anche possibile laddove ci sia una collaborazione concreta con le Istituzioni, la Scuola e soprattutto la Famiglia, che deve tornare ad essere centrale per esercitare nel modo migliore il suo fisiologico ruolo di “prevenzione, educazione e controllo”, anche in ambito digitale.

Per farlo, però, i genitori devono essere messi nelle condizioni di avere gli strumenti adatti, devono essere dotati di strumenti che consentono di acquisire una nuova “consapevolezza digitale”.

Un parterre d’eccezione ha partecipato alla presentazione del libro. I relatori hanno risposto in maniera esaustiva agli interventi dei tanti docenti e ragazzi che hanno partecipato, dando vita a dei dibattiti significativi e interessanti.

Una grande sensibilità per le tematiche trattate sottolineando che l’educazione Civica Digitale deve essere una priorità.

Questo libro, seguirà un percorso programmatico con dibattiti nelle scuole, conferenze ed interventi in programmi televisivi.

A completamento dell’intensa ed istruttiva giornata, ai relatori, sono state consegnate le pergamene dell’Academy of Art and Image.

L’attesa del pubblico si è placata solo quando Paola Zanoni, presidente dell’Accademy of Art and Image, nonché curatrice dell’evento, ha presentato ai convenuti  il grande protagonista della manifestazione, il maestro Mogol.

Dopo un saluto istituzionale del prof. M° Roberto Giuliani, direttore del Conservatorio Santa Cecilia, la musica ispirata di Mogol è diventata protagonista con un sentito e melodioso omaggio da parte dei musicisti e del coro per il grande paroliere-poeta della musica.

Si sono esibiti, in suo omaggio il coro dell’Istituto musicale R. Goitre di Vallo della Lucania, con il direttore Santina De Vita, e al pianoforte Antonello Fedullo.
Con la splendida scultura del Maestro Fabrizio Savi,è statoconferito al M° Mogolil Premio Alma Pales in passato già consegnato al M° Ennio Morricone, all’attore M° Giorgio Albertazzi, all’attore Lino Banfi e a Claudio Baglioni.

Del Policlinico Agostino Gemelli di Roma sono intervenuti molti primari, come il prof. Eugenio Mercuri, direttore del Dipartimento Donna Bambino e Salute Nascente e direttore UOC, la prof.ssa Marika Pane, neuropsichiatra infantile dell’Università Cattolica, il prof. Antonio Lanzone, primario di ostetricia e patologia ostetrica, il prof. Piero Valentini, responsabile unità operativa pediatria e il maestro Tommaso Liuzzi nella qualità di direttore d’orchestra e studioso della disabilità.

Il momento più emozionante della serata è stata sicuramente la salita sul palco di Mogol, introdotto da don Giuseppe Capsoni e dai consiglieri dell’Academy of Art and Image: la dott.ssa Letizia Bonelli e il prof. Pasquale Lettieri che ha parlato del suo impegno nel sociale e dei suoi progetti futuri.

Una pioggia di applausi che hanno fatto da preludio ad un altro momento di grande pathos: il pianista Jad El Helwani, dopo anni di dura preparazione, è riuscito a superare delle gravi difficoltà fisiche esibendosi in un’opera teatrale memorabile.

A seguire altri due straordinari pianisti hanno reso omaggio al grande Mogol: Matteo Pegoraro e Valentina Menicacci che si sono esibiti a quattro mani.

Molto significativa è stata la presenza di Mons. Hilary C. Franco, Osservatorio Permanente Santa Sede presso ONU e delle autorità presenti.

Lo scrittore e regista Federico Moccia ha reso omaggio a Mogol con una sua dedica, dal set cinematografico anche l’attrice Flora Vona.

A conclusione dei lavori sono state consegnate le benemerenze e gli attestati di merito a chi si è distinto per l’impegno verso la causa sociale e umanitaria su cui è stata incentrata la kermesse.

Sono stati insigniti per tale prestigioso merito l’ingegnere poeta e scrittore Francesco Terrone presidente della Fondazione Francesco Terrone di Ripacandida e Ginestra, il vice-presidente dell’Inpef Pier Luigi Bonici, Massimiliano Buonocore, direttore editoriale de La Critica, Luca Carni, presidente della Sud Servizi srl, Ernesto Carpintieri, presidente dell’A.E.R.E.C., Massimiliano Codoro, manager, Alessandro Della Posta, presidente del Premio Internazionale Culturale Cartagine, Alessandro Di Filippo, regista, Salvatore Esposito, titolare del gruppo EP spa, Paolo Giordani, presidente dell’Istituto Diplomatico Internazionale, Federico Moccia, scrittore, Daniele Spirito, chirurgo plastico,  Daniela Gimmelli Mogol, Melina Spirito, Valeria Rinaldi GiordaniAlex Kapitonov chirurgo maxillo-facciale ed il regista Luca Verdone. “Tu chiamale se vuoi emozioni”.

PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA
PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA
PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA
PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA
PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA
PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA
PRESENTATO IL LIBRO “I PERICOLI DEL WEB” E NOTE D’AMORE PER IL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA

Related Posts

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pubblicità