Direttore: Vincenzo Di Dino
Editore: Cristian Mameli

Monserrato. Apre lo sportello famiglia

Sostegno psicologico, consulenza legale, ascolto telefonico e webinar dedicati.

...

di: Chiara Urru
23.12.2020 | 156 | Tempo di lettura 5'

Monserrato apre le porte a un nuovo ufficio dedicato ai cittadini: lo sportello famiglia. Da giovedì 17 dicembre e per tutto il mese sarà possibile usufruire del servizio, il quale è provvisoriamente situato presso la “Casa della cultura”.

L’assessora alle politiche sociali e famiglia Tiziana Mori e il primo cittadino del Comune Tomaso Antonio Locci, hanno ideato e programmato lo sportello famiglia sulle problematiche che l’epidemia da Covid-19 ha accentuato nelle famiglie e negli abitanti, causando un forte impatto sulla vita quotidiana, incertezze del futuro, sulle relazioni sociali e sulla stabilità economica. I due componenti del Consiglio comunale sono riusciti a creare una realtà e un sostegno per i cittadini del paese e hanno inoltre dichiarato che “si tratta di servizi indispensabili che durante l’emergenza Covid-19 si sono resi ancora più necessari”.

Nel presentare l’iniziativa il sindaco, in un convegno organizzato dall’Associazione FA.RE (Famiglie Risorse e Percorsi) dal titolo “La Mediazione come strumento di prevenzione e di intervento sociale”, ha aperto l’incontro ricordando che “la mediazione ha un ruolo fondamentale per portare avanti politiche di solidarietà sociale. Nelle linee programmatiche del Comune di Monserrato abbiamo previsto l’istituzione di uno sportello famiglia che includa la Mediazione”.

Le parole del sindaco si mostrano positive ed entusiaste sullo sportello offerto dalla sua amministrazione e afferma: “sono molto contento per l’attivazione dello Sportello Famiglia, è un ulteriore prova del fatto che la nostra è una amministrazione che sta lavorando e gli piace fare, non solo parlare. Sarà d’aiuto ai cittadini e di coadiuvo perché sono inseriti numerosi servizi a disposizione di situazioni patologiche all’interno della famiglia”.

L’assessora Tiziana Mori, promotrice dello sportello, ha annunciato: “Il nostro intento in questa fase sperimentale dello Sportello Famiglia, che è presente nelle Linee programmatiche di mandato del Sindaco, è di offrire ausilio alle famiglie, anzitutto per risolvere gli effetti psicosociali della pandemia Covid-19 che gravano sulla Famiglia e per fornire supporto, consulenza e dare indicazioni su come gestire le difficoltà e migliorare il benessere di tutti i componenti del nucleo familiare. Abbiamo inoltre previsto di fare sia attività di Sportello di mediazione familiare con consulenza psicologica e legale sia seminari in webinar su argomenti relativi al benessere della famiglia e strategie socio-educative in emergenza Covid-19”. Il comune per questi motivi ha voluto investire 1600€ per far fronte alle spese per l’apertura dello sportello famiglia.

Lo sportello famiglia, in collaborazione con l’aps Alta Formazione e Sviluppo (AFT), offre ai cittadini e alle famiglie in condizione di necessità diversi servizi: sostegno psicologico, consulenza legale, sportello di ascolto telefonico. Inoltre l’ufficio sarà potenziato dagli sportelli “Amico” e “Impresa”, i quali aumenteranno la vicinanza tra amministrazione comunale e cittadini.

Nell’ambito del sostegno psicologico gli aiuti avverranno tramite colloqui in presenza con professionisti, come psicologo/a, e a seconda delle esigenze potrà essere presente la mediatrice familiare. L’attività per il mese di dicembre 2020 verrà svolta nei giorni di giovedì 17 dalle ore 9 alle 11, lunedì 21 dalle ore 9 alle 11, mercoledì 23 dalle ore 8,30 alle 11,30, lunedì 28 dalle ore 9 alle 11.

Sarà possibile usufruire del servizio consulenza legale per via telefonica, nella quale si potrà comunicare con una avvocatessa. L’attività in questo caso si svolgerà nei giorni martedì 22 e mercoledì 30 dicembre dalle ore 11 alle 12.

Lo sportello di ascolto telefonico, invece, consisterà in un’attività di ascolto e confronto tramite chiamata o videochiamata, nella quale i cittadini potranno confrontarsi con una professionista esperta.

Per poter richiedere l’accesso ai servizi è necessario compilare un form online con tutti i dati richiesti; lo puoi trovare cliccando qui. Una volta fatta la richiesta i fruitori verranno contatti telefonicamente per definire l’orario e la modalità dell’incontro. I servizi offerti garantiranno inoltre la massima tutela della privacy.

Lo sportello famiglia si pone nell’ambito dell’iniziativa sulla “Mediazione Familiare estesa, benessere della famiglia e strategie socio educative in emergenza Covid-19”, promosso dal Comune di Monserrato in collaborazione con Alta Formazione e Sviluppo, propone inoltre ai cittadini e alle famiglie la partecipazione a dei webinar. Questi ultimi nascono da diversi interrogativi, che l’assessora e il Consiglio comunale si sono posti, sul modo in cui bambini e adolescenti si sono approcciati alla complicata situazione epidemica e su quali metodi adoperare per aiutarli ad affrontare questa condizione. Due gli appuntamenti in programma: martedì 22 dicembre e martedì 29, e si terranno entrambi nella fascia oraria dalle 18 alle 20. Gli incontri saranno tenuti da professionisti/e ed esperti/e della materia trattata.

Per poter accedere ai webinar sarà necessario iscriversi compilando un form online (lo puoi trovare cliccando qui), scaricare l’applicazione Meet su smartphone, tablet o pc e infine aspettare la data e l’ora in cui avverrà l’incontro e accedere all’aula virtuale (qui).






© Riproduzione riservata


Galleria




Dai un voto al nostro articolo?

0

0 totale
5
0%
4
0%
3
0%
2
0%
1
0%

Iscriviti alla nostra newsletter!



Articolo precedente
...
IMPORTANTE COLLABORAZIONE TEATRALE TRA SARDEGNA E MARCHE

Gli eventi in Italia

Trova l'evento di tuo interesse


Lista eventi per regione
Cerca
Editoriale
108

Vincenzo Di Dino di: Vincenzo Di Dino

Pubblicità
Grazie!
25/01/2021
Tot. Articoli letti 374537
Utenti on line 1
Fan su Facebook 2510
Utenti registrati: 39
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità