parco giovani

PARMA: TANTI I RISULTATI PER IL PROGETTO PARCOGIOVANI

Un video, una foto a 360° con percorsi tematici, visite guidate per anziani e kit didattici. I prodotti del progetto sono stati illustrati presso l’Istituto Giordani. Presenti Spina, Rosa, Giovannini, Berna, docenti, studenti e partner. Iniziativa nell’ambito di Azione ProvincEgiovani e Festival della Cultura Tecnica

Si è concluso positivamente il progetto “PARCOGIOVANI – I Giovani e la Valorizzazione del patrimonio verde della Provincia di Parma: il parco della Reggia di Colorno”, iniziato nel marzo scorso.

Gli obiettivi erano quelli di valorizzare il patrimonio architettonico e paesaggistico del Parco della Reggia di Colorno e stimolare nelle giovani generazioni l’interesse e la sensibilità per questa area, dotata di valenza ambientale e storica e, per il patrimonio verde provinciale in generale, da salvaguardare come bene di tutta la comunità.

Il progetto rientra nell’ambito di “Azione ProvincEgiovani”, bando promosso dal Dipartimento per le Politiche giovanili e del Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito da Upi – Unione Province d’Italia, con capofila la Provincia di Parma – Uo Programmazione Scolastica, in partnership con il Comune di Colorno, l’Istituto d’Istruzione Superiore Pietro Giordani di Parma, Intercral Parma APS e l’Ente di Gestione dei Parchi e Biodiversità Emilia Occidentale.

I risultati dell’iniziativa sono stati illustrati presso l’Istituto Pietro Giordani, con un evento che rientra nel cartellone parmense del Festival della Cultura Tecnica, a cui hanno partecipato: Aldo Spina, Delegato alla Scuola della Provincia di Parma, Jacopo Rosa, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Colorno, Claudia Giovannini Vice Direttore Upi nazionale e Responsabile Politiche giovanili, Alberto Berna, dirigente Scolastico dell’IISS Pietro Giordani, le classi 4S e 4T dell’A.S. 2020/21 con le docenti Maria Teresa Berghenti e Emma Zacheo, Mauro Pinardi Presidente Intecral Parma APS, Francesco Maiorana collaboratore di Parchi del Ducato.

LE ATTIVITà

Tra aprile e maggio 2021 gli studenti delle classi 4 T e 4 S dell’Istituto Giordani di Parma si sono formati sugli aspetti storico- architettonici, paesaggistici e ambientali della Reggia e del suo Giardino. Alla preparazione teorica ha fatto seguito una formazione sul campo che ha portato alla realizzazione di due prodotti.

Il primo è un video che racconta di un turista che capita a Colorno e cerca di conoscerla.

Il video è pubblicato sul canale Youtube della Provincia all’indirizzo:

Il secondo prodotto è una foto a 360° che ripropone attraverso numerosi PIN, differenziati attraverso simboli e colori, vari percorsi per conoscere e vivere la Reggia e il suo parco in molti modi.

La foto è disponibile online all’indirizzo:

Inoltre i ragazzi hanno svolto qualificate esperienze di alternanza scuola-lavoro con il partner di progetto Intercral APS Parma. Grazie alla rete di collaborazione volontaristica di Intercral, della fattiva collaborazione del Comune di Colorno e della Provincia di Parma gli studenti hanno partecipato alle visite guidate del parco della Reggia per gli anziani ospiti delle case di riposo residenziali, mettendo in pratica le nozioni acquisite durante la formazione in aula.

Infine, l’Ente Parchi dell’Emilia Occidentale, con il supporto dei propri operatori di educazione ambientale, ha realizzato 2 KIT didattici ad uso di docenti e ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado sui temi del cambiamento climatico (Agenda 2030: obiettivo 13 – lotta al cambiamento climatico) e della biodiversità (Agenda 2030: obiettivo 15 – vita sulla Terra).

Ciascun KIT comprende esperienze ed osservazioni sul campo, proposte di attività, suggerimenti per approfondimenti. I kit sono stati integrati con il contributo dei ragazzi, testimonial di messaggi per la valorizzazione dei parchi pubblici a favore della biodiversità e della lotta ai cambiamenti climatici.

Autore

2023-01-04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *