Direttore: Vincenzo Di Dino
Editore: Cristian Mameli

Alcuni contributi allo studio del tempo

...

di: Donatella D'Addante
18.05.2021 | 69 | Tempo di lettura 2'

E’ interessante vedere alcuni contributi allo studio del tempo dei classici, come sottolineare le riflessioni e le intuizioni di Durkheim e della scuola durkheimiana con Hubert e Mauss. Per Durkheim il tempo è ‘un’autentica istituzione sociale’; il tempo sociale esprime un tempo comune al gruppo e avvolge non solo le singole esistenze individuali, ma anche la vita dell’umanità. Durkheim non ha mancato di osservare che un individuo isolato potrebbe a rigore ignorare che il tempo scorre, e ritrovarsi incapace di misurare la durata. Perciò, il tempo diviene una componente di cui non ne si può fare a meno nella vita in società, la quale implica che tutti gli uomini si accordino sui tempi e le durate e conoscano bene le convenzioni di cui queste sono oggetto. Per Henri Hubert e Marcel Mauss l’approccio alla questione tempo incomincia da un’analisi della vita religiosa nelle popolazioni primitive. In questi studi hanno messo a fuoco problemi cruciali come quelli del rapporto tra tempo individuale e tempo sociale, tra tempo qualitativo e tempo quantitativo; ed è opportuno notare che per i due studiosi francesi la contrapposizione fra tempo quantitativo e qualitativo non implica una reciproca, completa esclusione. Infatti, da un lato si riconosce, come si è visto, che il tempo qualitativo non è del tutto svincolato dalla quantità, dall’altro si rileva che lo stesso tempo quantitativo ha rappresentato presumibilmente l’esito storico e la risultante dell’idea di tempo qualitativo. Sia l’uno che l’altro tempo partecipano del carattere di tempo sociali o collettivi. In Francia, Maurice Halbwachs, a partire dagli anni ’20 sviluppa una serie di importanti studi sulla memoria collettiva, che rappresenta un settore specifico e rilevante della tematica temporale. Egli, inoltre oppone al tempo omogeneo e astratto della meccanica e della fisica, il tempo vissuto, rilevando che c’è un’opposizione fondamentale tra il tempo reale, individuale o sociale e il tempo astratto.






© Riproduzione riservata

Dai un voto al nostro articolo?

0

0 totale
5
0%
4
0%
3
0%
2
0%
1
0%

Iscriviti alla nostra newsletter!



Articolo precedente
...
La cultura temporale occidentale

Articolo successivo
...
Tempo e territorio

Gli eventi in Italia

Trova l'evento di tuo interesse


Lista eventi per regione
Cerca
PubblicitĂ 
Grazie!
19/06/2021
Tot. Articoli letti 492339
Utenti on line 1
Fan su Facebook 2510
Utenti registrati: 42
PubblicitĂ 
PubblicitĂ 
PubblicitĂ 
PubblicitĂ