Direttore: Vincenzo Di Dino
Editore: Cristian Mameli

Damiano Serri: lo stilista dal talento d'oro, come i suoi abiti

... di: Chiara Falqui | 31.08.2016 | 2229

Il giovane e talentuoso stilista sardo presenta la sua collezione. Gonnesa, suo paese natale, è lì per lui. Uno dopo l’altro, i suoi abiti sfilano conquistando la passerella e il cuore di tutti. Me compresa.
Damiano Serri presenta la sua nuova collezione a Gonnesa, suo paese natale. Immersi nel verde di Parco S’Olivariu, ci si gode l’attesa tra un bicchiere di vino e l’altro, offerto dalla CantinaAru. Per chi ancora non lo conoscesse, Damiano ha 23 anni. Già con le idee chiarissime, ha iniziato a disegnare da bambino, sperimentando la sua creatività in un primo abito in pizzo. La sfilata è aperta da uno splendido spettacolo col fuoco, quasi come ad anticipare e introdurre il tema centrale: aggressività, azzardo, colei che non ha paura di osare. E quando da dietro quel casale rurale appare il primo abito è amore a prima vista. Si, perché già dai primi sette abiti appare chiaro: la donna di Damiano Serri è forte, sicura di sé e del suo corpo. Non ha paura di osare e lo dimostrano i colori decisi e audaci. Oltre al nero, simbolo di seduzione e femminilità, troviamo colori come il blu, il giallo, il rosso. L’intera collezione è un tripudio di spacchi vertiginosi, strascichi e scollature che poco lasciano all’immaginazione. La sensualità incontra l’eleganza per dar vita a uno stile cupo che ricorda vagamente quello delle streghe Disney. Donne che prima spiccavano per antipatia ma che ora regnano come icone di stile e personalità. Damiano Serri riesce a vestire le donne di sicurezza e sensualità, fierezza e femminilità. Senza mai cadere nel volgare. Nei suoi abiti dominano trasparenze, linee morbide rese possibili da tessuti come lo chiffon. La collezione di Damiano Serri lascia intravedere la donna in ogni suo lato: aggressiva grazie ai top borchiati; il pizzo e i lunghi strascichi lasciano intravedere il romanticismo insito in ognuna di noi. Ma una donna sa essere anche audace, come dimostrano il colore rosso abbinato a scollature profonde e alla schiena nuda. Misteriosa: perché sotto le gonne lunghe e morbide che segnano lo stile di Serri si nasconde il body, capo che questa stagione ci ha fatte letteralmente impazzire. E le trasparenze di alcuni abiti creano un effetto vedo-non vedo che accendono sensualità e femminilità. A impreziosire gli abiti, i gioielli di Imm bijoux e le
splendide acconciature: un mezzo raccolto con un trionfo di trecce, talvolta valorizzato da corone floreali. Per me, è stata un’emozione ad ogni abito. Ogni dettaglio ostentava perfezione. Il potere di Damiano Serri? Farti sentire sicura di te anche solo guardando i suoi capi. Se non è magia questa…


Nella foto: Matteo Bruni, che ha presentato la sfilata; lo stilista Damiano Serri e la modella Barbara Santagati (Miss Cagliari 2016).


The young and talented Sardinian designer presents his collection. Gonnesa, his hometown, it's there for him. One after another, his clothes parading the catwalk and winning the hearts of all. Including me.
Damiano Serri presents its new collection in Gonnesa, his native country. Immersed in S'Olivariu Park, you can enjoy the wait between a glass of wine and the other, offered by CantinaAru. For those not familiar yet, Damian is 23 years old. Already with clear ideas, he started drawing as a child, experiencing his creativity at first lace dress. The parade is opened by a wonderful spectacle with fire, as if to anticipate and introduce the central theme: aggression, gambling, one who is not afraid to dare. And when from behind the rural farmhouse it appears the first dress is love at first sight. Yes, because already from the first seven outfits is clear: the woman Damiano Serri is strong, sure of herself and her body. Not afraid to dare and prove the bold colors and daring. In addition to black, symbol of seduction and femininity, we find colors like blue, yellow, red. The entire collection is a riot of slits, trains and necklines that leave little to the imagination. Sensuality meets elegance to create a dark style that vaguely reminiscent of Disney witches. Women who first stood out to dislike but now reign as style icons and personalities. Damiano Serri can dress the security women and sensuality, pride and femininity. Without ever falling into the vulgar. In his clothes dominate transparencies, soft lines made possible by fabrics like chiffon. The collection of Damiano Serri glimpse of the woman on every side: aggressive thanks to top studded; the lace and the long trains glimpse the romance inherent in each of us. But a woman knows how to be bold, as shown by the red color combined with plunging necklines and bare back. Mysterious: because under the long, soft skirts that mark the style of Serri hides the body, he heads this season has made us go crazy. And the transparency of some clothes create an effect see-that ignite sensuality and femininity. To embellish the clothes, the jewels of the bijoux and Imm
beautiful styling: a medium crop with a triumph of braids, sometimes enhanced by floral wreaths. For me, it was a thrill to every outfit. Every detail sported perfection. The power to Damiano Serri? I feel sure of yourself just by looking at his bosses. If this is not magic ...


In the picture: Matteo Bruni, who presented the parade; the designer Damiano Serri and model Barbara Santagati (Miss Cagliari 2016).
Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti webStrumento a supporto dell'export



© Riproduzione riservata


Galleria






Articolo precedente
...
Bentornata mezza stagione!

Articolo successivo
...
Ragazze di citt
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità