cagliari ripulita dai liquami

RIPULITI DAI LIQUAMI IL QUARTIERE SAN MICHELE E SANT’ELIA

Voiced by Amazon Polly

Terminato il  mega intervento per eliminare i liquami che da settimane ammorbavano le strade della città, in via San Michele, Ardenne, Bosco Cappuccio, Premuda e dintorni

Un’azione scaturita dagli accorati appelli spediti dal Consigliere comunale Marcello Polastri al dipartimento di igiene e prevenzione dell’ATS Sardegna sulla presenza di innumerevoli fognature “esplose” in più punti della città.

Ha dovuto faticare per due giornate di intenso lavoro la ditta di autospurgatori, già attivi per alcuni lavori nelle palazzine popolari di via Is Cornalias, incaricati dal Comune di Cagliari per effettuare un intervento massiccio e straordinario in via San Michele, Bosco Cappuccio, Abruzzi, Premuda e nel quartiere di Sant’Elia.

È stato lo stesso Polastri a sollecitare, rivolgendosi in aula consiliare al presidente del consiglio Comunale Edoardo Tocco e al sindaco, per una città che deve riacquistare decoro dinnanzi alle fogne che esondano da settimane.

Tra i pozzetti di ispezione delle fognature, in questi ultimi due giorni a Cagliari, la ditta incaricata dal Comune ha rimosso sia tappi calcarei, ma anche stracci, pezzi di mattoni e cemento induritosi, forse residuo di alcuni lavori del passato.

Nel complesso, però, di manutenzioni ordinarie è risultata carente la zona di San Michele, nella quale numerosi chiusini erano come un tutt’uno tra asfalto, calcare e liquami che hanno infatti preso a scorrere per strada, anziché nei collettori, quasi del tutto intasati ed per questo esondanti. Con il loro carico di fetore. 

Una situazione che era sotto agli occhi di tutti e che, finalmente, è ritornata alla normalità, dopo appelli ed esposti. “Ringrazio per il paziente lavoro gli Uffici comunali e il competente Assessorato – conclude Polastri – Abbanoa, il Dipartimento Prevenzione e igiene, gli infaticabili operai e sopratutto i cittadini Cagliaritani per le pazienti attese”.

A seguire le immagini del prima e del dopo intervento.

Related Posts

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments