LAURA TANGHERLINI A CAGLIARI PER IL FESTIVAL LETTERARIO & SOLIDALE SAN BARTOLOMEO

LAURA TANGHERLINI A CAGLIARI PER IL FESTIVAL LETTERARIO & SOLIDALE SAN BARTOLOMEO

La nota giornalista di Rainews24 nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne ha presentato il suo ultimo libro “Matrimonio siriano, un nuovo viaggio”.

La Sala AssoStampa in via Barone Rossi è stato teatro della presentazione del libro di Laura Tangherlini, “Matrimonio siriano, un nuovo viaggio” quarto e ultimo libro che ha dedicato ai rifugiati siriani. La 17^ edizione del Festival Letterario & Solidale San Bartolomeo, organizzato da A.R.K.A. Eventi Culturali, ha voluto dedicare una sessione al 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne con l’invito alla giornalista di RAINEWS24, che di violenza in giro per il mondo ne ha visto tanta.

“Vengo dall’Emilia Romagna dove ho riferito di due femminicidi e sono circa settanta dall’inizio dell’anno” esordisce, “di sicuro non basta il divieto di avvicinamento”. Precedentemente inviata in Ucraina dove ha provato a raccontare un paese in guerra e storie di persone che hanno vissuto in bunker per mesi.

Poi racconta l’esperienza sua e del marito Marco Rò che hanno vissuto con i profughi siriani. Nel libro descrive anche com’era la Siria prima del 2011, le proteste (“dal basso, laiche e pacifiche”), la repressione, la guerra: “raccontare la Siria come non viene raccontata. Non solo i numeri dei tg ma anche l’umanità, il Paese, la popolazione”.

Laura Tangherlini racconta diffusamente la situazione siriana ai presenti (qui il video della diretta facebook curata da www.laTestata.it) in modo chiaro e circostanziato.

Il ricavato della vendita dei libri andrà ai profughi siriani ai quali l’inviata RAI ha già dedicato viaggi e fondi. La situazione dei rifugiati dalla Siria in vari paesi (come Libano, Giordania e Turchia) non è migliorata ma sembra essere passata in secondo piano rispetto alle emergenze dei profughi ucraini, delle vicende delle donne iraniane e afgane.

Laura Tangherlini col suo libro “Matrimonio siriano, un nuovo viaggio” descrive la sua esperienza e quella del marito Marco Rò, che hanno festeggiato le loro nozze “solidali” in un campo profughi rinunciando anche ai “regali” che avevano ricevuto per comprare beni di prima necessità per 160 orfani rifugiati siriani.

Come tutti gli anni la lotteria di autofinanziamento propone di votare il “Miglior Libro” del Festival attraverso l’acquisto dei biglietti in presenza e online. Qui il regolamento

Una parte del ricavato andrà in premi per gli estratti, una parte all’autore del libro più votato e il resto a finanziare le iniziative letterarie e solidali di A.R.K.A. Eventi Culturali.

In apertura dei lavori sono stati portati i saluti di Simonetta Selloni, neo Presidente dell’Associazione Stampa Sarda.

Qui i link degli altri articoli che www.laTestata.it ha dedicato al 25 novembre.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses User Verification plugin to reduce spam. See how your comment data is processed.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.